chi-siamo-2015-g

CHI SIAMO

Siamo un gruppo di volontari italiani che fortemente crede in progetti di cooperazione internazionale sostenibili. Qual è il significato del nostro lavoro in Sierra Leone?

Me lo chiedo ogni volta che da lì torno in Italia e penso a come affrontare la quotidianità, come resettare tutto in un istante e ricominciare la vita “normale”. C’è uno sconcerto che nasce dall’essere scandalizzati da tanto dolore, non per ingenuità, non per la fascinosa espressione del dolore stesso, ma perché loro, in Sierra Leone, sono persone come noi e i loro bambini sono come i nostri. Vedere un mondo che nemmeno li accoglie come tali è davvero difficile.

A volte torno a casa e mi chiedo: “Cosa ho fatto? di quale aiuto sono stato?”

bimbo-acquiloneMi sento quasi passato come una meteora, ho portato via con me  tanti sorrisi ma loro, quei bambini, sono rimasti là. Credo non sia nostra prerogativa cambiare il mondo, ma per noi ogni bambino è un mondo, ogni sguardo è un mondo, ogni nome è un mondo. Quando ci sei, quando li vedi, li chiami per nome e diventi parte della  loro storia, non è possibile rimanere indifferenti. Te li porti dentro. Bisogna raccontare e parlarne affinché si sappia la verità. A dispetto di coloro che gridano “aiutiamoli a casa loro”, se non vai laggiù, se non ti coinvolgi, se non fai direttamente, nulla cambia e cambierà.  Loro sono la ragione per essere in Sierra Leone.  Nonostante… tutte le ragioni che ci farebbero andare via la solitudine con cui ti ritrovi ad affrontare grandi difficoltà il fatto che non è vero che in Sierra Leone con un euro ci fai un sacco di cose si abbia paura di non combinare nulla malgrado gli sforzi e le spese quando torni, anche se racconti, non è facile essere compresi.  Nonostante ciò, siamo dei professionisti che dopo tanti anni di esperienza sul campo sappiamo come relazionarci con i bisogni, le emergenze e la costruzione di progetti sostenibili ed efficaci.

C’è un percorso che riguarda la nostra stessa antropologia che alla fine ti cambia dentro. Diventi un po’ parte di un altro mondo e questo nuovo mondo diventa parte di te, è in questo che ci si sente dei privilegiati.  

Il nostro lavoro con loro, in Sierra Leone, è dedicato al bambino con l’aquilone.

Lo ha costruito lui, sperando di vedere dall’alto un mondo migliore.

Dr. Roberto Ravera  
Presidente di FHM Italia Onlus  
Presidente di RAVERA CHILDREN REHABILITATION CENTRE (RCRC) Freetown – SIERRA LEONE

Aiutateci in Sierra Leone

 

 

 

 

 

 

English

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, clicchi su "Accetta" o scorri la pagina per permettere il loro utilizzo.

Chiudi